L'attrice Edith González muore dopo aver combattuto per anni contro il cancro


post-title

Dopo aver affrontato il cancro alle ovaie in una fase avanzata per più di tre anni, oggi l'attrice messicana Edith González è morta, conosciuta principalmente per la sua partecipazione a un numero significativo di soap opera come Cuore selvaggio, Doña Bárbara, Salomé, Cielo rosso e molti altri.

Originario della città di Monterrey, Nuevo León, Messico, dove è nata il 10 dicembre 1964, Edith ha iniziato la sua carriera di successo a cinque anni con un piccolo intervento nel film I miserabili.

Grazie alla sua professionalità e alle molteplici capacità, il ballerino si è distinto anche nel teatro e, negli ultimi anni, come giuria di programmi di competizione come Questo è il mio stile, Ballando per un sogno e I re della pista, in quest'ultimo caso si vociferava di una ricaduta dell'attrice per la sua malattia.



Edith González ha catapultato la sua carriera in Televisa, una società per la quale ha lavorato per più di 30 anni, prima di ritirarsi per unirsi alla TV Azteca, dove ha lavorato come specialista e giudice del programma Questo è il mio stile.

Sua figlia Constanza è nata nel 2004, quando l'attrice bionda ha preso una pausa nella sua vita professionale per dedicarsi completamente a preparare l'arrivo del suo primogenito, che ha procreato con il politico Santiago Creel.

Ha sposato l'economista Lorenzo Lazo nel settembre 2010; la coppia ha perso un bambino mentre era ancora nel grembo della madre a cinque mesi di gestazione.



Dopo la sua diagnosi nel 2016, l'attrice ha subito diversi trattamenti per combattere il cancro ovarico: chirurgia maggiore, radiazioni, chemioterapia, ma nessuno è riuscito a porre fine alla malattia di IV grado - la più avanzata - che alla fine le ha tolto la vita.

Shannen Doherty disperata dopo il tumore: l’appello straziante dell’attrice di Beverly Hills (Gennaio 2020)


Top