CONTROLLATO! Avere relazioni tossiche ti rende più intelligente

post-title

Tutti hanno sentito la parola tossico e forse sono stati in una relazione come questa, non solo come coppia, perché a volte gli amici e persino la famiglia possono arrivare ad avere comportamenti che influenzano la nostra integrità.

Dove sono gli altri cattivo È meglio non rimanere a lungo, la cosa più intelligente è allontanarsi e ricominciare da capo. Dopo tutto, non c'è esperienza e apprendimento migliori di averlo vissuto nella carne.

Lo psicologo Rubén Blasco Navarro descrive le relazioni tossiche:

Sono quelli in cui dopo un incontro o contatto con la persona, ti accorgi che stare con lei ti fa male, ti alterni in modo eccessivo, passi momenti di tristezza, senso di colpa, rabbia, ansia, ti senti manipolato, ma lo trovi molto complicato per terminare questa relazione. È in questa situazione che possiamo affermare di avere una relazione tossica con quella persona.

A volte è difficile rendersi conto che non è davvero una buona connessione perché può essere confusa con una striscia negativa o una fase che ogni coppia affronta. Inoltre, avere una bassa autostima o la paura di stare da solo può spingerti a continuare con l'incubo.

La dipendenza emotiva ha molto a che fare con questa situazione, unita ai pensieri che presto accadrà o che questo accadrà a tutti, volendo minimizzare il problema e credere che non abbia effetto. Per uscire da una relazione come questa, molte volte è necessario un aiuto esterno come psicologo che svolge il processo di separazione; È in ritardo ma è prima che se lo faccia da solo, dice Blasco Navarro.

Quello che succede dopo aver lasciato la coppia è la parte migliore perché le emozioni non sono così fragili come all'inizio, quindi, per ora non ci sarà un'altra relazione. Prima di fare qualsiasi passo, la persona si fermerà a pensare se va bene o se è possibile che finisca lo stesso, è più attento.

Sono persone più intelligenti che dopo aver superato gli individui tossici vogliono più tempo da soli, chiarire i dubbi e concentrarsi su ciò che è meglio per loro.

Vitamina C, Aspirina, errori in Medicina e altre storie. #LibriniBressanini (Novembre 2019)


Top