Muore Gabe Grunewald, l'atleta di 32 anni che ha affrontato il cancro quattro volte

post-title

Dopo 10 anni dalla sua prima diagnosi di cancro nel 2009, martedì 11 giugno, l'atleta Gabriele è morto Gabe Grunewald, mediofondista nordamericano che ha combattuto in quattro occasioni contro la malattia senza lasciare il suo sport più che per il recupero che i trattamenti lo richiedevano.

Carcinoma adenoideo cistico, carcinoma tiroideo, recidiva metastatica del carcinoma adenoide che ha sofferto prima, e tumori nel fegato sono stati i quattro cancri che Gabe ha sfidato nella sua carriera per tutta la vita, che è stato fonte d'ispirazione per migliaia di corridori e atleti che hanno seguito il suo storia fino alla sua partenza.

Grunewald ha ottenuto importanti risultati nella sua carriera sportiva, finendo secondo nel campionato di atletica NCAA nel 2010; ha ottenuto una sponsorizzazione con Brooks, diventando un professionista nel mese di ottobre dello stesso anno, e dopo la chirurgia del cancro alla tiroide ha ottenuto - tra il 2012 e il 2015 - marchi personali di lunghezza compresa tra 800 e 5000 metri; È stato anche classificato come il dodicesimo migliore di tutti i tempi nel test da 1.500 metri del 2013.

Nelle prove olimpiche del 2012 ha piazzato il quarto posto in quello stesso evento e ha perso l'opportunità di partecipare ai Giochi olimpici di Londra. Successivamente, nel 2014 ha vinto il titolo nazionale di tremila metri su pista indoor e ha rappresentato gli Stati Uniti nel campionato mondiale Sopot, dove ha concluso in nona posizione.

Nel 2016 è tornato alle prove olimpiche, qualificandosi nelle gare da 1.500 e 3.000 metri; ma nel test finale si sentiva male: era il preludio alla ricorrenza del suo carcinoma adenoideo cistico.

Dopo il trattamento per questo motivo, è tornato sui binari ora con una grossa cicatrice sull'addome. Nel marzo del 2017 ha appreso della presenza di numerosi tumori nel suo fegato. Dopo aver subito la chemioterapia, la sua forza è diminuita e ha concluso i test sempre più dietro ma i suoi fan hanno continuato a supportarla.

Gabe fondò la Brave Like Gabe Foundation nel 2018 per sostenere la ricerca sul cancro rara attraverso l'attività fisica, quell'anno raccolse ingenti somme di denaro attraverso varie carriere organizzate negli Stati Uniti e comunicò attivamente con i suoi seguaci , principalmente attraverso Instagram.

Infine, il 2019 è iniziato in modo difficile per la sua salute e prima di partecipare a un'altra gara è stata ricoverata in ospedale i primi giorni di giugno a causa di un'infezione; Dopo aver subito uno shock settico, Gabriele Grunewald non ha potuto superare questo nuovo attacco e ha cessato di esistere all'età di 32 anni, lasciando un grande retaggio di forza e coraggio a centinaia di migliaia di atleti e persone con cancro nel mondo.

Maratonista que sonhava ir aos Jogos de Tóquio morre após longa luta contra o câncer (Ottobre 2019)


Top